Il sistema più semplice e conveniente per fare il notiziario comunale

Sei pronto ad abbandonare la carta?

  1. L’unica cosa che deve fare il Comune è fornirci le notizie base (quindi non articoli, ma notizie nude e crude), partendo anche da documenti esistenti (bilancio, piano diritto allo studio, delibere di Giunto e di Consiglio, relazioni ecc.).

  2. I documenti esistenti vengono integrati da interviste e altri articoli realizzati dai nostri giornalisti

  3. A tutto il resto pensiamo noi, garantendo una diffusione delle notizie a più del 75% della cittadinanza.


La nostra proposta prevede:


  1. redazione degli articoli o revisione dei testi ricevuti dal Comune

  2. impaginazione del giornale (8 o 16 pagine) e creazione del file pdf per la stampa

  3. stampa digitale di alcune centinaia di copie da posizionare nei luoghi strategici del paese (municipio, biblioteca, ambulatorio, bar ecc.)

  4. pubblicazione in Internet dell’edizione “social”

  5. utilizzo di facebook (pagina esistente o pagina da noi creata) e degli altri “social” con pubblicazione di vari post con le principali notizie

  6. utilizzo di Twitter per la promozione della rete social comunale

  7. utilizzo di Instagram (immagini con didascalie)

  8. canale YouTube per interviste, dirette dichiarazioni

  9. sms verso i cellulari dei cittadini

  10. dirette fb, Periscope e YouTube


L’acquisto deve essere concluso sul MEPA (o su Sintel per i Comuni della Lombardia) a prezzi estremamente interessanti (vedi listino)

COME FUNZIONA?

Guarda i flussi

della comunicazione

di un nostro Notiziario Web

QUANTI SONO

NEL TUO COMUNE

GLI UTENTI DEI SOCIAL?

I “social”, forse più di quanto immagini, sono un validissimo

alleato per la diffusione della comunicazione istituzionale

Chiedi subito un preventivo per il tuo notiziario

LA NOSTRA STORIA          SERVIZI & PRODOTTI          PUBBLICITÀ          PREVENTIVI          CONTATTI